L'Imponente 2018

Un grazie a tutti

È arrivato il momento di far scendere il sipario sulla prima edizione de L'Imponente e incominciare a pensare al 2019...

Prima di chiudere però volevo dare qualche informazione.

Incominciamo dai numeri, 180 sono state le iscrizioni, un po' meno (causa  cattivo tempo) i partecipanti, per noi è stato un bel traguardo. 

La maggior parte di Voi è arrivata dal Nord Italia, Veneto , Lombardia (empre i più numerosi), Piemonte, qualche ligure, emiliani e romagnoli. Dal centro Italia tantissimi i toscani,

Graditissima la presenza delle Marche (Macerata) e del Lazio (ovviamente da Roma).

L'Imponente 2018Continuo con i numeri:

1969: l'anno della moto più anziana, la Moto Morini di Fernando. 

15: le moto cosiddette veterane, oltre al Morini, due bellissime  Gilera, vari Ktm, un Puch 75, una rara ed esotica Honda 400,  TT 500, XR 500, Fantic,  Zundapp, SWM,  6 le  modernissime moto elettriche.

230: i pranzi serviti dentro al Palazzo Ducale di Guastalla.

170: le fette di Crostata che avete assaporato durante la  prima sosta presso il Lido Po di Dosolo.

10 almeno  i tantissimi  e prelibati salami del Salumificio Pezzi che abbiamo affettato alla seconda sosta, presso la tenuta agricola la Panguaneta.

25: le Bmw GS e G/S presenti  (la moto più utilizzata).

01 EVUM (una moto realizzata a mano e a Modena replica più che fedele delle Bmw da regolarità.

25: le Cagiva di tutte le le cilindrate e versioni , presenti grazie al gruppo cagivisti and friends (il più numeroso e organizzato)

Un numero imprecisato di vecchie enduro (fra XT,XR,TT,DR,XL,KLR etc etc) giapponesi anche  grazie al gruppo XT fuori dal garage. 

18: gli anni della concorrente più giovane (Elisa) .

06: le moto guidate splendidamente da altrettanto splendide ed eleganti donne.

03: purtroppo i biker che, causa il fango, hanno dovuto ricorrere alle cure dell'ospedale, (per la cronaca due malleoli e una falange fratturati).

03: le targhe perse 

300: le frecce che abbiamo messo lungo il percorso.

2000: e più km che abbiamo fatto da inizio 2018 per tirare fuori i 120 km (tagliati a 100 km causa il maltempo) de L'Imponente.

Dopo i crudi numeri passiamo ai DOVUTI ringraziamenti.

L'Imponente  è una manifestazione molto giovane, tutto per noi è stato una "prima volta", lo sforzo organizzativo è stato importante e impegnativo.

Se tutto è andato per il verso giusto è principalmente grazie a:

Al Comune di Guastalla, rappresentato dal suo Sindaco Camilla Verona e dal suo vice sindaco Ivan Pavesi, il loro aiuto e' stato totale e provvidenziale, fantastici.

Al Comune di Viadana, grazie al suo vice sindaco Alessandro Cavallari, persona speciale e veramente disponibile, ha capito subito il nostro progetto ed è stato il nostro ponte per colloquiare con la provincia di Mantova, l'Ente parco.

Il comune di Dosolo che grazie a Ermanno, presidente  della Pro Loco ci ha permesso di fermarci presso la loro suggestiva sede

Moto Club Mincio e Andrea Grazi, che dire oltre a permetterci di far conoscere L'Imponente attraverso la loro collaudata manifestazione La Morenica, ci hanno aiutato la domenica lungo il percorso insieme al MC Luzzara e il MC di Boretto e il MC di Cavezzo. Esagerati!!!

Monica Goi, Mauro Cocchi, della FMI, sono stati veramente disponibili, hanno capito la nostra idea e il nostro entusiasmo.

Filippo Curti e il C.A.M.E.R. di Reggio Emilia,  grazie a loro siamo riusciti ad avere alla partenza tante belle e non più giovani moto.

Paolo Bottazzi di Blue Bike, senza conoscerci ci ha subito appoggiato, grazie a lui abbiamo trovato una splendida Royal Enfield Himalayan da affidare al Mario.

Mario Ciaccia di Motociclismo, ha sacrificato parte delle sue ferie per essere presente alla prima edizione de L'Imponente, da vero professionista non si è limitato a partecipare  ma ha girato tutto il sabato per raccogliere materiale, foto e curiosità sulle nostre zone. Il suo articolo sul numero di ottobre è stupendo.

Grazie anche a Alessio, Ilaria, Josep e Miriam per aver supportato il Mario domenica lungo il percorso.

Josep Morat di Zero Motorcycles, lui è un amico di vecchia data e il responsabile per il Zero del Sud Europa, per noi era importantissimo avere una moto elettrica, grazie al suo impegno e al supporto del concessionario di Modena (www.officinaelettricaitaliana.it) ne sono arrivate ben sei (che hanno finito senza problemi il giro).  Un bel segnale per il

futuro del fuoristrada!

Omar di Ducati Mantova, non si e' limitato a sponsorizzare l'evento ma ha partecipato con un bellissimo Scrambler.

Luca  di Motoplex, quest'anno ha presenziato la partenza con il gonfiabile di casa Piaggio, il prossimo anno lo aspettiamo a bordo della nuova Guzzi 850

Maurizio della Panguaneta, senza conoscerci ha aperto le porte di casa... e che casa.

Il Sig. Pezzi del Salumificio Pezzi, suoi sono  i salami che hanno deliziato la sosta alla azienda agricola Panguaneta.

Alessio di Enduristan, come canali pubblicitari usa manifestazioni ben più importanti (Transitalia,Hat, etc. etc.), oltre a dare un sapore specialistico a L'Imponente, ha permesso di premiare tutte le ragazze presenti.

La B.F. Srl di Guastalla, grazie a loro siamo riusciti a realizzare le splendide tabelle porta numero. Se avete tempo e voglia visitate il loro museo.

Lo Studio Catellani e associati di Reggio Emilia, le coccarde dei premi sono una loro iniziativa.

Andrea per il suo prezioso aiuto, tutte le tracce Gpx sono state provate, prese, verificate, e unite grazie a lui.

Il forno Gonda di Guastalla e il suo staff, bravissimi nel preparare un servizio catering con i contro fiocchi.

Aldino, Barbara, Claudio, Davide,Enza, Paola, Giuliano, Jimmy,Il Lando, Stefano, Mario, purtroppo non ricordo tutti i nomi ...sono tutti i ragazzi che avete incontrato lungo il percorso.

Stefano in arte Poppy , che ha disegnato  il nostro logo, le tabelle porta numero, gli adesivi, le coccarde e i premi per i club più numerosi.

limponente 28Virginia, per le bellissime foto  ed Alessandra per l'intrattenimento alla partenza, lungo il percorso ed all'arrivo. Entrambe a loro agio in un contesto così particolare.

Angela, per il suo paziente e splendido contributo, è stata veramente brava nel trovare il giusto abito da dare alle nostre idee, www.limponente.it è una sua creazione.

Andrea della Croce Rossa Italiana di Guastalla, a bordo del nostro quad ha seguito tutti voi lungo il percorso.

Lucio, Matteo e Massimiliano del Rhino's Team, lo storico club di fuoristrada, presenti con i loro 4x4 lungo il percorso. 

Dopo gli addetti ai lavori (spero di non aver dimenticato nessuno!), adesso posso finalmente  ringraziare gli attori protagonisti di questa prima edizione de L'imponente.

GRAZIE, GRAZIE E GRAZIE, a tutti i partecipanti de L'Imponente!

Siete stati fantastici nell'affrontare un percorso che a causa della pioggia di sabato sera non era assolutamente facile sopratutto per chi era alle prime armi.

I vostri sorrisi  durante le soste e a fine percorso  sono  stati il miglior modo per ricompensare gli sforzi profusi.

GRAZIE DI CUORE PER TUTTO.

 

 

PS : Grazie alla vostra partecipazione siamo riusciti a raccogliere fondi da devolvere all' Istituto Geriatrico di Viadana e alla Amici del Day Hospital Oncologico di Guastalla ONLUS.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

 

 

 

 

  

 

      

 

 

imponente-moto-adventuring-whithe.png
© Copyright 2018 L'IMPONENTE. - Sede MotoClub Guastalla - Via Sabbioni, 12 - 42016 Guastalla [RE] - P.IVA: 01889090351 - C.F.: 90006730353

Search